PROVVEDIMENTI

HomeMagazineTerritorioMobilità

Esenzioni bollo auto in Sicilia, c'è ancora tempo: i requisiti e come fare domanda

Buone nuove per i possessori di auto in Sicilia, alcuni dei quali possono essere esentati del pagamento del proprio bollo auto. Ecco tutte le info utili per presentare la domanda

Balarm
La redazione
  • 3 novembre 2020

Buone nuove per i possessori di auto in Sicilia, alcuni dei quali possono essere esenti del pagamento del proprio bollo auto.

Sul sito della Regione Siciliana sono infatti state pubblicate le istruzioni per la presentazione dell'istanza ai fini del riconoscimento delle esenzioni ed è stato prorogato al 10 novembre il termine ultimo per la compilazione e la presentazione e invio delle domande.

Restano invariate le modalità per la compilazione e l'invio delle domande. Ecco chi può richiedere l'esenzione e come ottenerlo.

Secondo quanto riportato nel documento «potranno beneficiare dell’esenzione i proprietari con reddito non superiore a 15.000,00 euro, che risultino al P.R.A. intestatari alla data del 14 maggio 2020, di autovetture immatricolate entro il 31 dicembre 2010 o, in caso di immatricolazione successiva, di autovetture con numero di kw non superiore a 53.

Le istanze in cui risulta omesso l’importo del reddito saranno scartate ed è importante indicare il reddito anche se è pari a zero. I soggetti che hanno provveduto al pagamento del bollo auto per l’anno di imposta 2020 possono comunque presentare l’istanza di esenzione in oggetto e chiedere il contestuale rimborso, indicando gli estremi del pagamento e le modalità per l’accredito delle somme.



Le domende devono essere compilate e presentate esclusivamente dalle ore 9 di giorno 21 ottobre 2020 fino e non oltre le ore 23.59 del 10 novembre 2020. Le istanze presentate fuori dai suddetti termini verranno automaticamente rigettate.

Per la compilazione e l'invio delle istanze è necessario collegarsi online sulla piattaforma creata da Aci e Regione Siciliana.

Dopo l'invio il sistema genererà l'istanza con il codice identificativo attribuito alla pratica in formato pdf, da sottoscrivere con firma digitale o olografa, i cui contenuti non devono essere modificati pena l'esclusione. Il documento dovrà poi essere inviato via posta elettronica certificata all'indirizzo esenzione2020.privato@PEC.sicilia.aci.it.

«Nel caso di richiesta di esenzione per più autovetture intestate allo stesso soggetto - riporta ancora il documento - è necessario inviare un’istanza per ogni autovettura».

ARTICOLI RECENTI