CULTURA

HomeMagazineCultura

Natale a Palermo nel segno del Serpotta

Non mancheranno i tradizionali alberi di natale, uno dei quali sarà posizionato su Monte Pellegrino, mentre le luminarie sugli alberi delle strade principali del centro

  • 1 dicembre 2003

Sarà un natale bianco come gli stucchi del Serpotta. Questo è l'intento che il Comune di Palermo e l'Ufficio Grandi Eventi hanno manifestato per le prossime festività natalizie. Proprio per richiamare l'attenzione su questo importante artista della nostra terra e sulle sue opere, tutta la città sarà "arredata" con putti, angeli e sculture che richiamino il suo stile. A piazza Politeama sarà posizionato il presepe del Serpotta, ovvero una riproduzione in resina della Natività dell'artista. In piazza Giuseppe Verdi sarà invece allestito il "Giardino dell'Angelo del Tempo", un labirinto di siepi creato appositamente per intrattenere i giovani e all'interno del quale dei figuranti racconteranno delle storie. Fulcro di tutte le manifestazioni saranno gli oratori, recentemente ristrutturati, e le chiese che custodiscono le opere del Serpotta, che ospiteranno gli spettacoli e i concerti in programma e saranno mete dei percorsi culturali e delle visite guidate proposti dal Comune.

Non mancheranno i tradizionali alberi di natale, uno dei quali sarà posizionato su Monte Pellegrino, e le luminarie sugli alberi della via Libertà e in tutte le strade principali del centro storico. «Quest'anno - ha detto Davide Rampello, direttore dell'Ufficio Grandi Eventi - abbiamo voluto fare del Natale, una tradizionale festa carica di significati religiosi, anche un momento per riscoprire e far riscoprire le opere di Giacomo Serpotta, uno dei più grandi artisti barocchi della nostra terra».

«Con le manifestazioni di quest’anno – ha sottolineato il sindaco Diego Cammarata – il Natale entra a pieno titolo nella programmazione degli eventi di Palermo. La festa religiosa, carica di significati, che nella nostra città è profondamente sentita, diventa anche un appuntamento fatto di eventi, di spettacoli, momenti di intrattenimento, occasioni di allegria, luci e arredo urbano». Tra gli appuntamenti più interessanti in calendario: una festa barocca in piazza Pretoria, uno spettacolo sul Serpotta intepretato dall'attore Mariano Rigillo e, la notte di Natale, il concerto per la pace presentato durante il quale si esibiranno la cantautrice palestinese Rim Banna, l’israeliana Noa e l’italiana Antonella Ruggiero.

ARTICOLI RECENTI