LUTTO

HomeMagazineLifestyleMotori

Addio a Vincenzo Lo Bosco, l'imprenditore che ha portato la Hyundai a Palermo

L'imprenditoria palermitana ha perso un lavoratore instancabile: l'innovatore Vincenzo Lo Bosco titolare delle concessionarie "Mondo Auto", che si è spento all'età di 75 anni

Balarm
La redazione
  • 4 gennaio 2018

L'imprenditore Vincenzo Lo Bosco

Chi lo conosceva sapeva che non era solo un talento dell'imprenditoria, ma anche una persona piena di interessi, sempre pronta alla battuta, sempre pronta a mettersi in gioco: lo scorso 31 dicembre Palermo ha perso Vincenzo Lo Bosco, titolare di "Mondo Auto", concessionaria di automobili con sedi a Palermo, in via Tasca Lanza e in viale Campania, e a Caltanissetta in via Santo Spitrito.

Salutato nella chiesa di Santa Teresa a Monreale da familiari, amici e dipendenti, Lo Bosco ha lasciato un grande vuoto: per oltre trent'anni si è fatto promotore dell'innovazione e dello sviluppo dell'industria automobilistica nel capoluogo siciliano.

Con il suo impegno costante ha fatto conoscere non a Palermo ma in tutta la Sicilia il marchio Hyundai: una scommessa commerciale lanciata nel 1976, proprio nel momento in cui tutte le concessionarie puntavano sulle grandi case automobilistiche storiche.

Allontanandosi dalle scelte di massa, Lo Bosco puntò sul marchio coreano, ancora poco conosciuto. Una scelta, quella dell'imprenditore, che poteva sembrare azzardata e che invece lo ha premiato.

Scoparso all'età di 75 anni, l'imprenditore aveva mosso i primi passi nel mondo del lavoro diventando tecnico dell'Anic di Gela, poi nelle Ferrovie e infine assicuratore: in ognuno dei suoi impegni ha raggiunto grandi risultati, ma il grande amore è scoppiato proprio con "Mondo Auto".

La moglie e i cinque figli, cui è passato il testimone dell'azienda, lo ricordano non solo come marito e padre affettuoso ma anche come figura dalle grandi intuizioni, in grado di trasmettere fiducia a tutti coloro che si rivolgevano a lui.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI