ARANCINA DAY

HomeMagazineLifestyleSocietà

Arancino o arancina? Il (vero) derby siciliano è a tavola: il verdetto di Ficarra e Picone

L'ultima parola sulla diatriba secolare spetta a Salvo Ficarra: «È chiaro che si chiama "arancina", almeno fino a quando ci saranno due palermitani qua dentro!»

Balarm
La redazione
  • 13 dicembre 2020

Arancino o arancina? Quella sull'appellativo della prelibatezza tipica della Sicilia è una diatriba secolare che neanche il verdetto dell'Accademia della Crusca è riuscito a placare.

E così, a pochi giorni dall'addio annunciato dai conduttori Ficarra e Picone al bancone di Striscia La Notizia, l'inviata palermitana del tg satirico di Canale 5, Stefania Petyx sceglie di salutare i due concittadini mettendo di fronte all'altra le due posizioni.

Nel servizio si sfidano Palermo, rappresentata da Roberto Lipari con la sua "arancina" fimmina, e Catania con l'arancino masculo di Giuseppe Castiglia. Chi vincerà questa volta?

L'ultima parola spetta però a Salvo Ficarra: «Chiamatela come volete, l'importante è che continuate a mangiarla. Ma è chiaro che si chiama "arancina", almeno fino a quando ci saranno due palermitani qua dentro!».
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

VIDEO RECENTI