LA PROIEZIONE

HomeMagazineCulturaMusica

“On the Edge”: lo spirito dell’improvvisazione ai Candelai

Tra i protagonisti il batterista Max Roach, il rocker Jerry Garcia, il chitarrista Albert King e Eugene Chadbourne

L’arte dell’improvvisazione come pratica da cui scaturisce la musica più pura, espressione dell’animo. Questo è “On the Edge”, il film di Jeremy Marr che sarà proiettato ai Candelai (via Candelai 65, Palermo) mercoledì 3 dicembre alle 21.15,  all’interno della rassegna “La musica attraversa/o i suoni”, la stagione concertistica, ormai giunta alla terza edizione, curata dal contrabbassista e compositore palermitano Lelio Giannetto e organizzata dall’associazione Curva minore con il contributo della Regione Siciliana.

“On the Edge” è un interessante opera realizzata nel 1990 da un grande regista specializzato nel campo del genere musicale (Marr è famoso soprattutto per i documentari “The Bob Marley Story ” e “Salsa”). Si tratta di un viaggio sulle ali del suono  che ci porta a contatto con quello che è lo spirito dell’improvvisazione. Quest’arte ci viene mostrata a tutto tondo: nei 50 minuti di film viene affrontata una serie di generi musicali (jazz, blues, rock, folk, etnica) attraverso un grande maestro che li rappresenta. Ecco così susseguirsi: il batterista Max Roach che dà libero sfogo al suo ritmo su una base jazzista durante un seminario rivolto ai bambini delle scuole elementari e il rocker Jerry Garcia in un intervista in cui ci parla delle infinite variazioni che caratterizzavano le sue performance live. Ma ci sono anche Albert King, uno dei nomi di punta della chitarra blues dagli anni sessanta in poi, ripreso mentre si dedica ad alcune prodezze sul palco e Eugene Chadbourne, il più inventivo improvvisatore libero di country & western, che rischia quasi il linciaggio durante un’eccentrica esibizione ad un festival di musica etnica. Inoltre una parte del documentario è dedicata anche all’improvvisazione nel linguaggio della musica indiana.

L’ingresso è gratuito per i soci, mentre per i non soci costa 7 euro. L'abbonamento a tutti i concerti e le proiezioni costa, invece: 25 euro (studenti), 40 euro (ordinario) e 50 euro (sostenitori) e dà anche diritto e accesso alle altre attività dell'associazione Curva minore della stagione 2003/04. La sottoscrizione può essere effettuata presso la sede dell'associazione, in via Monte San Calogero 5 a Palermo oppure presso I Candelai prima dell'inizio dei concerti. Informazioni al numero 347.6035179 - e-mail: giannett@gestelnet.it

ARTICOLI RECENTI