BENESSERE

HomeMagazineSaluteBenessere

Mascherina si, ma con il sorriso: arriva da Modica l’idea che non nasconde i sentimenti

Una studentessa di Modica, Elisabetta Scaglione, ha creato un prototipo di mascherina trasparente che, grazie ad una finestrella in pvc, permette di mostrare il sorriso

  • 7 maggio 2020

L'ideatrice della mascherina "col sorriso" Elisabetta Scaglione

A causa dell’emergenza sanitaria da contagio da Coronavirus, le mascherine sono diventate ormai uno tra i beni di prima necessità, quasi introvabili, al punto che la domanda supera di gran lunga l’offerta del mercato. Utili, anzi fondamentali come sistema di protezione individuale per prevenire la diffusione del virus, insieme a guenti e gel disinfettanti.

Ma se proprio vogliamo trovare una pecca a queste benedette mascherine è che nascondono ciò che ci è più caro e che nemmeno il Covid-19 può toglierci, il nostro sorriso.

E così che una giovanissima studentessa di Modica, Elisabetta Scaglione, ha creato un suo personale prototipo di mascherina trasparente che, grazie ad un riquadro in pvc in corrispondenza della bocca, permette di mostrare a tutti il sorriso sui nostri volti.

Tanti sono stati i tentativi, di artisti e non, di colorare di gioia le mascherine, tra chi ad esempio le ha realizzate personalizzate e chi invece ha optato per quelle in stoffa abbellite magari con dei disegni floreali o delle texture particolari, oltre a quelle green Made in Sicilia, ma l’idea di Elisabetta è sicuramente quella che più di tutte “mette il sorriso” in beffa al Coronavirus.



«Io non rinuncio mai al mio sorriso e non permetto a nessuno di togliermelo», così la giovane studentessa siciliana, iscritta all’Accademia di Belle Arti di Catania e appassionata di moda, ha presentato ai social il suo prototipo di mascherina semplicemente pubblicando un post sulla sua personale pagina Facebook.

È bastato un semplice selfie sui social, una foto del volto con indosso la "mascherina sorriso", per far spopolare l'idea geniale di Elisabetta che fin da subito è diventata virale, facendo il giro del web e riscuotendo successi e consensi tra tutti gli utenti in rete.

Insomma, con un semplice taglia e cuci e con la pura sensibilità di un animo giovane e speranzoso, Elisabetta ha mostrato un ottimo esempio di resilienza, mostrando inventiva e insegnando che di fronte ad ogni difficoltà della vita è sempre bene saper reagire con il sorriso.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI